22 marzo 2017

Ogni anno, il 22 marzo ci ricorda il valore dell’acqua: nel mondo come in Valle d’Aosta. Sulla terra oltre 663 milioni di persone vivono senza acqua potabile mentre l’80% delle acque reflue provenienti dalle nostre case, dall’industria e dall’agricoltura rifluisce alla natura senza trattamenti o riutilizzi efficaci. Il ciclo dell’acqua importantissimo per la salvaguardia ambientale e la Giornata Mondiale dell’Acqua un’occasione per riflettere, discutere, studiare, approfondire. Ognuno di noi pu fare la sua parte: riducendo i consumi, eliminando gli sprechi, ottimizzando il riciclo e diffondendo le buone pratiche di utilizzo dell’oro blu. 
















In Valle d’Aosta e nel Mondo: 
Wastewater. Acque reflue. 

Sul sito unwater.org possibile trovare tutte le informazioni riguardanti la Giornata mondiale dell’Acqua e le celebrazioni organizzate in occasione del 22 marzo. In Valle d’Aosta ogni anno, BIM e CVA (Compagnia Valdostana delle Acque), realizzano iniziative e azioni di comunicazio- ne per sensibilizzare sul tema dell’acqua, del suo consumo, del suo risparmio. Quest’anno sono previste pagine informative sui media stampa regionali, banner sulle testate on line, manifesti, stendardi sotto ai portici del Comune di Aosta.